Birrificio Rabèl

Via Torino 275, 10015 Ivrea Torino

Consegna: Ivrea +40km

Spedizione in tutta Italia

Rabèl, la birra prodotta dal Birrificio del Canavese, nasce ad Ivrea, patrimonio Unesco quale città industriale del XX secolo.

Quando ad inizio ‘900, Camillo Olivetti faceva nascere la sua prima macchina da scrivere, ad Ivrea si beveva già ottima birra canavesana addirittura insignita del Grande Diploma d’Onore presso l’Esposizione internazionale di Torino del 1911.

Abbiamo dato vita al nostro birrificio in una ex fonderia di uno storico quartiere olivettiano, con l’intento di riappropriarci di un pezzo di storia e di produrre una birra dal consumo quotidiano, che incontrasse i nostri gusti con quella ricerca che è propria del “ghëddo”.

Il ghëddo, da noi abbreviato in “g’ddo” è un meraviglioso termine dialettale, di quelli che non si possono tradurre. Per questo spunta sempre fuori, persino nei discorsi più colti: “Ci vuole un po’ di G’ddo!”, “È solo una questione di G’ddo.”, “Forza, mettici del G’ddo!”. Qualcuno ha provato a definirlo “carattere”, “mordente” oppure “entusiasmo”, riuscendo solo ad afferrare qualche sfaccettatura dell’espressione. Perché il G’ddo è qualcosa di più: è quel certo non so che, quel tocco misterioso che non si riesce a spiegare, ma che quando c’è fa la differenza. In meglio.

Tutti i giorni, in Rabèl selezioniamo gli ingredienti della migliore qualità, curiamo con passione ogni dettaglio, lavoriamo nel rispetto dei canoni più rigorosi della birrificazione per ottenere una birra semplicemente bevibile. E soprattutto, sappiamo farlo con il G’ddo.